martedì, Gennaio 31, 2023
CinemaI 20 film horror perfetti per Halloween

I 20 film horror perfetti per Halloween

La notte delle streghe si avvicina: entriamo nello spirito della festa con i 20 film horror perfetti per Halloween. Una rassegna dei migliori film del terrore, serie TV, grandi classici e film adatti a tutta la famiglia, firmata dal team Neon. Abbiamo chiesto a tutti i membri del team di scegliere tre film o serie TV in tema con la notte più spaventosa dell’anno. Ecco il risultato! Preparate i popcorn e le zucche, it’s Halloween season! 🎃

I grandi classici

L’esorcista (1973)

Ecco, per eccellenza, la pellicola perfetta per Halloween, consigliata da Simone:

“Questo titolo è stato, penso, il primo film horror che mi ha veramente spaventato e ha turbato le mie notti. Lo vidi per la prima volta un pomeriggio da ragazzo insieme a due amici, di nascosto dai genitori perché era un film vietato per la nostra età. Lo avevamo registrato su VHS e ce lo guardammo con timore, la sua fama di film horror lo precedeva.

L’esorcista è un film horror del 1973 di grande successo, diretto da William Friedkin e tratto dall’omonimo romanzo di William Peter Blatty. Racconta le vicende di un’adolescente che viene posseduta da un’entità misteriosa e di sua madre che cerca l’aiuto di due sacerdoti per salvare la figlia.

Ricordo come se fosse ora il momento in cui iniziammo ad urlare all’unisono e a coprirci gli occhi, all’inizio della scena della ‘camminata del ragno’. In questa scena la musica e i suoni, per primi, alimentano la paura nello spettatore, segue la visione del volto della madre terrorizzata e infine le immagini della ragazza che scende le scale in quella posizione innaturale e i versi bestiali fanno il resto. Spegnemmo la tv, poco dopo esserci ripresi dallo spavento.”

The Rocky Horror Picture Show (1975)

The Rocky Horror Picture Show è un film del 1975 diretto da Jim Sharman e tratto dallo spettacolo teatrale The Rocky Horror Show. Come incipit segue un grande classico horror: una giovane coppia viaggia sotto la pioggia, quando l’auto in cui si trovano va in panne e non resta che recarsi a un castello vicino per chiedere aiuto. Ad accoglierli troviamo un gruppo di eclettici sconosciuti nel bel mezzo di una festa, ospiti del Dr. Frank N. Furter.

Questa pellicola rientra tra i film preferiti di ben due membri della Neon, Rose e Lisa, ecco perché è stato scelto da Rose: “The Rocky Horror Picture Show ha tutti gli ingredienti per essere tra i miei film preferiti: musical ma anche commedia-horror-fantascientifico, l’apoteosi del punk-rock e del kitsch, divenuto film cult per la comunità LGBTQ+ per l’identità queer e la liberazione sessuale che promuove. Una storia bizzarra con personaggi indimenticabili”.

Per Lisa deve far parte della lista dei 20 film horror perfetti per Halloween perché si tratta, per lei, di un film nostalgico: “La prima volta che ho visto questo film, avevo circa 10 anni e durante una notte d’estate insonne decisi di accendere la tv. Erano circa le 4 del mattino e sullo schermo apparvero Janet e Brad all’interno del castello del Dr. Frank N Furter; rimasi incollata alla televisione fino alla fine, non riuscivo a capire appieno quello che succedeva, ma le canzoni e quei personaggi così fuori dal comune mi hanno rapita per tutta la durata del film.

La scena che preferisco in assoluto è la presentazione del padrone di casa Dr. Frank N Furter con “Sweet Trsansvestite”, non solo perché adoro questo pezzo, ma anche per la superba interpretazione da parte del grande Tim Curry. Da qui l’inizio di una lunga serie di spaccature dai preconcetti e i pregiudizi.”

Abbiamo parlato del Rocky Horror Show, l’iconico spettacolo da cui è tratto il film.

Shining (1980)

“Era un venerdì 13, e quale miglior modo di esorcizzare la sfiga se non con una bella serata horror?” – continuiamo la lista dei 20 film horror perfetti per Halloween, con il film scelto da Matilde – “Io e mio cugino ci organizziamo bene con pizza, popcorn e coca-cola. Cosa mai potrebbe andare storto? Il giorno dopo sentiamo la notizia: la Costa Concordia è affondata. Da quel momento in poi, insieme ci guardiamo solo commedie, per evitare di scatenare altri naufragi.

‘Shining’ (1980) parla di Jack Torrance, aspirante scrittore, che accetta l’incarico di guardiano invernale di un albergo in un luogo isolato sulle montagne del Colorado. Ma suo figlio Danny inizia a sperimentare delle visioni riguardo i terribili eventi accaduti nella struttura.

Anche in questo caso il sangue regna sovrano nel momento più iconico del film, in cui un fiume rosso inonda i corridoi dell’Overlook Hotel.”

…e tu vivrai nel terrore! L’aldilà (1981)

“Questo è uno dei film che ha segnato di più la mia infanzia. Fu il titolo che mi spinse a guardarlo, non avevo idea del contenuto in realtà. E anche oggi, dopo averlo rivisto almeno un paio di volte, non è che abbia capito veramente di cosa parli”, Stefano ci racconta, motivando la scelta di ‘…e tu vivrai nel terrore! L’aldilà’ come film consigliato per Halloween.

“La trama di questo film è uno di quei collage tipici degli horror di serie B degli anni ‘80: casa infestata, porta degli inferi, morti viventi, ambientazione e personaggi molto americani, vagonate di cliché. Però Lucio Fulci riesce a scolpire delle immagini che a distanza di quarant’anni influenzano ancora i registi di genere (e non).

Tra queste, la mia scena preferita è sicuramente quella finale. A differenza della trama, di questa scena ho sempre un ricordo vividissimo. La ricordo però più come un quadro che come una scena di un film: un mix tra le illustrazioni dell’Inferno di Doré e i quadri inquietanti di Beksiński. Insomma, se non hai ancora progetti per questo Halloween, organizza una festa a tema Italia anni ’80 con musica di Loredana Bertè, Bloody Mary con gli ombrellini e questo film proiettato su una parete.

Nightmare – dal profondo della notte (1984)

Ecco la motivazione a un’altra pellicola consigliata di Matilde: “Avevo 8 anni, la cesta dei panni da stirare straripava, per cui mia madre decise di mettere su un film per far passare il tempo. Educazione siberiana? Odio inconscio manifestatosi su pellicola cinematografica? Non lo so, ma piegare calzini non è mai stato così terrificante.

‘Nightmare – dal profondo della notte’ (1984) tratta di cinque amici adolescenti che sognano un uomo dal volto sfigurato, con una voce spaventosa e un guanto da giardiniere con dei coltelli al posto delle dita. Si rendono conto che quello che accade nei loro sogni accade davvero, e che l’unico modo per sopravvivere è non addormentarsi. È giunta l’ora di pagare un debito sepolto nel loro passato.

La mia scena preferita è la fontana di sangue che scaturisce dal letto del giovanissimo Johnny Depp. Dubito che nel corpo umano ne sia presente una tale quantità ma vogliamo mettere la soddisfazione visiva?”

Dracula di Bram Stoker (1992)

“Sin da ragazzina sono stata sempre appassionata di racconti sui vampiri e storie, film, ecc. con vibes gotiche”, Agua ci racconta, motivando la scelta di ‘Dracula di Bram Stoker’ come suo primo film consigliato tra i 20 film horror perfetti di Halloween – “Dracula di Bram Stoker racchiudeva e racchiude tutto quello che mi faceva soddisfazione, a cominciare dai costumi e dal cast perfetto, fino alla meravigliosa interpretazione di Gary Oldman.

Tratto dal romanzo di Bram Stoker, il film di Francis Ford Coppola racconta della risurrezione per amore del Conte Dracula, che dalla Romania naviga verso l’Inghilterra per trovare la sua Mina. Lungo il suo percorso lascia tracce del suo operato, tra morti, non-morti e uomini in preda alla follia, tutto questo per ritrovare la sua sposa.

Le mie scene preferite sono senza alcun dubbio quelle che riguardano la trasformazione di Lucy, amica di Mina che viene morsa dal vampiro. Sia il momento della congiunzione tra Dracula e la ragazza, che quello della sua uscita dalla bara, in quell’abito bianco che è ormai diventato iconico.”

Classici moderni

The Others (2001)

La nostra lista dei 20 film perfetti per Halloween continua con una serie di classici moderni e questa lista non poteva che aprirsi con il film scelto da Sebastiano: “The Others è un film del 2001 diretto da Alejandro Amenábar. Ambientato nel 1945 è la storia di una donna che vive con i suoi due figli affetti da una grave malattia che non permette loro di esporsi alla luce del Sole e che li costringe a vivere al buio in una grande magione, con l’arrivo dei nuovi inservienti cominciano però a succedere strane cose nella casa.

Scelgo questo film perché ricordo alla perfezione la magnifica interpretazione di Nicole Kidman e la spettacolare messa in scena del regista che senza essere palesemente un horror ma bensì un thriller gotico, riesce comunque a trasmettere il senso di angoscia e straneità durante tutta la visione.

*SPOILER*

Scena preferita: “La scena della rivelazione” scelgo questa scena perché semplicemente in essa è racchiuso il fulcro della narrazione, in un susseguirsi di rivelazioni che portano alla scoperta che in realtà gli inservienti, la donna e i suoi figli sono essi stessi i fantasmi della casa e che i disturbatori che percepivano venivano dal mondo “dei vivi” con l’aiuto di una medium che tentava di mettersi in contatto con loro per mandarli via. La scena continua con i bambini che intorno al tavolo in cui è in atto una seduta spiritica, appresa la loro attuale natura, urlano incessantemente “Noi non siamo morti!” e a seguire il monologo struggente del personaggio di Nicole Kidman che finalmente ricorda ciò che è accaduto.”

Martyrs (2008)

Stefano ci racconta: “Ci vuole dello stomaco per finire di vedere questo film, ma prometto che poi non ve ne pentirete. Amo le storie imprevedibili e i film genre-bending, difficilmente classificabili e Martyrs è senza dubbio uno di questi.

Diretto nel 2008 da Pascal Laugier, il film inizia raccontando la storia di Lucie che da bambina è stata sequestrata e torturata. Quindici anni dopo, Lucie è una giovane adulta che decide di farsi giustizia. Ma non si tratta di un revenge movie, tutt’altro. La trama segue vie così inaspettate che è impossibile raccontare di più senza spoilerare.

La sofferenza e la violenza sono le vere protagoniste del film e non è facile sopportare molte delle scene più cruente. Ma quella che ho preferito e che reputo più rappresentativa è la scena finale di Mademoiselle, forse una delle meno esplicite. È difficilissimo parlare di questo film senza dire di più e cercare di convincervi a guardarlo. A voi la scelta, prendete coraggio e guardatelo, oppure continuate a dubitare…

The Witch (2015)

“Ho scoperto questo titolo solo dopo aver visto il film The Lighthouse di Robert Eggers, autore contemporaneo del quale ho subito apprezzato la sua, se pur breve, filmografia.” – Simone ci racconta il suo secondo film consigliato per Halloween “Ho recuperato The Witch, consigliato anche da Stefano. È un film horror d’autore che ricrea le atmosfere tipiche del genere e ben dipinge, coi giusti colori, le immagini dei racconti su streghe e credenze di tradizione europea e nord americana. L’ambientazione storica e la fotografia sono la peculiarità del film, non da meno è la scelta registica di ogni inquadratura, impronta inconfondibile dell’autore. Il film è entrato degnamente tra i miei film horror preferiti.

The Witch è un film del 2015 scritto e diretto da Robert Eggers, il primo da lui realizzato. Una famiglia del New England del 1630 è dilaniata dalle forze della stregoneria, della magia nera e della possessione.

Le scene degne di nota in The Witch sono diverse, dal dialogo tra Thomasin e il diavolo sotto-forma di caprone, alla scena finale con il sabba delle streghe. Quella che mi ha più spaventato però, portandomi al jumpscare, è il momento in cui il padre William viene attaccato dal caprone Black Phillip.”

The Nightmare (2015)

Continuiamo la rassegna dei nostri 20 film horror perfetti per Halloween con ‘The Nightmare’, scelto da Stefano: “The Nightmare è uno dei pochi film che mi abbia fatto davvero paura. Lo (s)consiglio soprattutto a coloro che come me soffrono di paralisi del sonno. Questo film, infatti, è stato in grado di mettere sullo schermo alcune situazioni che ho vissuto in prima persona. E non è stato piacevole, no.

Si tratta di un documentario del 2015 diretto da Rodney Ascher (noto soprattutto per il suo cervellotico documentario “Room 237”) in cui vengono raccontate le esperienze di persone che soffrono di paralisi del sonno. Si alternano interviste e re-enactment, con particolare attenzione dedicata alle allucinazioni che spesso accadono durante le paralisi.

Tra tutte le scene, ce n’è una che ancora mi mette i brividi: la ricostruzione di questa allucinazione in cui una creatura scura bisbiglia al ragazzo paralizzato. A parte la scena in sé, la sequenza successiva rivela dei dettagli inquietanti che però non spoilero. Insomma, lo consiglio a chi ancora non l’ha visto, ma credo che anche per questo Halloween io eviterò di riguardarlo.”

Film per tutta la famiglia

Frankenstein Junior (1974)

La nostra lista dei 20 film horror perfetti per Halloween continua con una selezione dedicata a tutta la famiglia, iniziando da un grande classico della comicità.

“La mia prima serata Halloween passata a guardare film horror è stata molti anni fa, quando con un mio caro amico andammo al video noleggio per farci consigliare qualche DVD”, Simone ci racconta, motivando la scelta di ‘Frankenstein Junior’ come suo primo film consigliato per Halloween.

“Avevo circa 12 anni e non avevo idea di cosa proporre. Il proprietario ci consigliò un paio di titoli a tema, uno di questi era il suo preferito, Frankenstein Junior. Ci fidammo. Non conoscevo all’epoca la notorietà di questo titolo. Sta di fatto che, dopo pochi minuti di visione, ci siamo resi conto che non faceva paura, che era in bianco e nero e che non ci faceva nemmeno ridere. Lo abbandonammo per guardare altro. Solo anni dopo lo rividi e apprezzai l’ironia tipica delle parodie di Mel Brooks.

Frankenstein Junior è un film cult del 1974, diretto dal commediografo Mel Brooks. La sceneggiatura è condivisa tra il regista e l’attore protagonista del film Gene Wilder. Il nipote americano del noto scienziato Frankenstein, nell’invano tentativo di dimostrare che suo nonno non era così pazzo come si pensava, viene invitato in Transilvania e scopre il modo per riportare in vita un cadavere.

La scena che preferisco di questo film è il celebre gioco di parole nato da un malinteso linguistico tra i tre personaggi. Igor risponde al dott. Frederick von Frankenstein: “Lupo ululà… e castello ululì”. Il doppiaggio e l’interpretazione non letterale in italiano è stata resa in questo modo. Le battute originali invece giocano sulla medesima pronuncia tra ‘Where wolf?’ e ‘werewolf’.”

La piccola bottega degli orrori (1986)

“Essendo io una grandissima fan del Musical off-Broadway “Little Shop of Horrors”, questo film non poteva di certo mancare”, continuiamo la selezione con un film scelto da Lisa.

“È un film del 1986 di Frank Oz, ispirato all’omonimo musical di Alan Menken e Howard Ashman, ripreso a sua volta dall’omonimo film del 1960 diretto da Roger Corman. New York, anni sessanta. Seymour lavora nel negozio di fiori del signor Mushnick insieme ad Audrey, di cui è segretamente innamorato. Quando il negozio rischia di chiudere per mancanza di clientela, Audrey suggerisce a Seymour di esporre al pubblico la bizzarra pianta carnivora acquistata da un anziano Cinese, ma presto scoprirà che la pianta è una forma intelligente proveniente da un altro pianeta che ha bisogno di sangue per sopravvivere.

La scena che preferisco è quella dell’ arrivo in ambulatorio del dentista sadico (Steve Martin), mentre intona la sua canzone di presentazione ‘The Dentist‘ e il successivo ‘incontro con il paziente masochista Denton (Bill Murray); tutta la scena della canzone in generale è parodistica e divertente.”

Beetlejuice – spiritello porcello (1988)

Il film è stato scelto da Rose per essere inserito nella lista dei 20 film perfetti per Hallowen. Ci racconta: “Beetlejuice si piazza tra i miei film di Halloween preferiti principalmente per un gran senso di nostalgia: si tratta di uno dei film in VHS piú visto e rivisto durante la mia infanzia, forse perché anche io, come Lydia (interpretata da una giovane e lugubre Wynona Rider), ero convinta di avere spiriti in casa e di poterci comunicare, ma nonostante invocassi ‘Betelgeuse, Betelgeuse, Betelgeuse’ non ho mai avuto gran successo (probabilmente meglio così per tutti).

Beetlejuice è un film del 1988 diretto da Tim Burton. La trama ruota attorno a una coppia recentemente scomparsa che, come fantasmi che infestano la loro ex casa, contattano Betelgeuse (pronunciato e occasionalmente scritto Beetlejuice nel film), un subdolo bio-esorcista, per spaventare i nuovi abitanti della casa.

Molte delle scene sono mi sono rimaste impresse sin da bambina, tra cui l’arrivo nella sala d’attesa macabra per entrare nell’aldilà e il villaggio in miniatura che fa da sfondo per varie scene inquietanti, ma la scena piú iconica rimane sicuramente la cena, durante la quale i nuovi inquilini vengono posseduti e costretti a ballare la Day-O (Banana Boat Song).”

Edward mani di forbice (1990)

Il secondo film di Halloween consigliato da Sebastiano, è un grande classico degli anni ’90: ‘Edward Mani di Forbice’ di Tim Burton. Sebastiano ci spiega la motivazione dietro alla scelta del film: “Lo scelgo perché a mio parere è la miglior opera del regista che con la sua messa in scena, la sua estetica e il suo genere fiabesco/drammatico incarna alla perfezione la sua visione, ideale per vivere una notte di Halloween dai toni diversi nella maniera più romantica possibile.

Scena preferita: ‘Ice dance’, rischiando di essere scontato, è indubbio che una delle scene più significative della pellicola sia quella in cui il protagonista si accinge a modellare un angelo da un blocco di ghiaccio con movimenti rapidissimi, nel farlo crea una scia di neve sotto cui la protagonista, interpretata da Wynona Rider, comincia a ballare estasiata dal momento, il tutto accompagnato da una delle più belle colonne sonore cinematografiche composta dal leggendario Denny Elfman.”

Nightmare before Christmas (1993)

Continuiamo la rassegna dei nostri 20 film horror perfetti per Halloween con ‘Nightmare Before Christmas’, scelto da Lisa: “Questo film d’animazione è il primo che abbia mai visto, che fosse diverso rispetto allo stile Disneyano. La tecnica dell’animazione in stop-motion ha subito catturato la mia curiosità, per non parlare delle musiche di Denny Elfman, storico collaboratore di Tim Burton, che seguono e raccontano la storia in maniera divina.

“Nightmare Before Christmas” esce nel 1993 diretto da Henry Selick, ideato e co-prodotto da Tim Burton. Jack Skellington (in italiano Jack Skeletron) re del paese di Halloween, insieme ai suoi abitanti, passa tutto l’anno a preparare la festa del 31 ottobre, ma ormai è stanco di spaventare il prossimo. Un giorno, vagando sconsolato nel bosco, s’imbatte in un cerchio di alberi, ognuno con una porticina nel tronco. Jack decide di aprire la porta con sopra disegnato l’ albero pieno di decorazioni e inaspettatamente si ritrova nel paese del Natale. Totalmente rapito dall’atmosfera che si respira, decide di portare il Natale nel suo regno, ma le cose non andranno come aveva immaginato.

La mia scena preferita è la canzone d’apertura “This is halloween”, una melodia tetra e imponente che fa da protagonista indiscussa; qui troviamo tutti gli abitanti del paese di Halloween sfilare davanti ai nostri occhi ognuno con le sue peculiarità. La fluidità dei passaggi tra le scene di presentazione dei mostri è magistrale, ti ritrovi inevitabilmente anche tu nel paese di Halloween.”

Hocus Pocus (1995)

Continuiamo la selezione dei 20 film horror perfetti per Halloween con una pellicola scelta da Rose: “Hocus Pocus è un film di Halloween che soddisfa un pubblico che cerca fantasy, classici nostalgici e temi magici senza jumpscare, horror vero o scene raccapriccianti. Come altri classici Disney, si tratta di una storia tanto divertente quanto prevedibile, e per questo lo trovo un film adatto quando ho bisogno di entrare nel clima di Halloween ma anche evitare di fare incubi causati da film horror seri (purtroppo sono molto suscettibile).

Hocus Pocus è un film commedia-fantastica del 1993 diretto da Kenny Ortega per la Walt Disney Pictures. Un trio di streghe, le sorelle Sanderson (Bette Midler, Sarah Jessica Parker, e Kathy Najimy) sono accidentalmente invocate da un adolescente la notte di Halloween: il film segue l’avventura di un gruppo di ragazzi che cerca di salvare la cittadina di Salem dal potere delle streghe.

La scena piú memorabile è il momento in cui Bette Midler incanta letteralmente il pubblico con la sua incredibile performance di ‘I Put A Spell On You’ – non è Halloween se non si riguarda questo clip almeno venti volte.

Coraline e la porta magica (2009)

Per Agua, il film perfetto per Halloween è ‘Coraline e la porta magica’ (2009): “Coraline è stata una scoperta casuale, quando ormai avevo visto The Nightmare before Christmas fino alla nausea (cosa che comunque non mi ha fermata da rivederlo!). Era in stop-motion, diretto dallo stesso regista del film solitamente attribuito a Tim Burton e aveva quell’aria tiepidamente inquietante che mi piaceva tanto. Non mi sarei certo immaginata, però, di spaventarmi così tanto!

Tratto da un racconto di Neil Geiman, Coraline racconta di una ragazzina che, appena trasferitasi con la famiglia in una vecchia casa, comincia ad esplorare i dintorni, scoprendo curiosi vicini e soprattutto una piccola porta che è un passaggio per un mondo diverso, ma simile al suo, in cui tutti portano bottoni al posto degli occhi.

Amo ogni parte di questo film, ma se dovessi scegliere una scena in particolare sceglierei quella dello spettacolo teatrale delle Altre Vicine, zeppo di colori che sanno di caramelle.

Serie TV

Supernatural (2005-2020)

Supernatural è stata la prima serie che ho seguito con l’impazienza dell’attesa del ‘prossimo episodio'”- continuiamo la nostra lista dei 20 film horror perfetti per Halloween con una selezione di serie TV con una serie scelta da Agua – “Mi è dispiaciuto moltissimo vederla cadere nella trappola delle serie che non finiscono mai e che riscaldano sempre lo stesso brodo, ma fino ad un certo punto trovo che sia stata veramente un buon prodotto. Infatti, ci sono degli episodi delle prime stagioni che non mi stanco mai di vedere!

Sam e Dean hanno perso la madre da piccoli in strane circostanze e da quel momento la loro vita non è più stata la stessa. In un passaggio di testimone di padre in figlio, i due fratelli diventano cacciatori di tutto ciò che è soprannaturale.

Il mio episodio preferito in assoluto e sicuramente quello che mi ha spaventata di più è l’undicesima della quarta stagione intitolata “Resti di Famiglia”. Un uomo viene ucciso nella sua casa, in una stanza chiusa dall’interno, cosa che porta Sam e Dean a dare la colpa ad un probabile fantasma. Però, la verità è ben più oscura e ad uccidere sono essere umani, figli della sofferenza causata dal padre di cui si sono finalmente vendicati.”

The Haunting of Hill House (2018)

Continuiamo la lista delle serie TV perfette per Halloween con una serie scelta da Sebastiano: “The Haunting of Hill House è una miniserie prodotta nel 2018 da Mike Flanagan e distribuita sulla piattaforma Netflix che si ispira al libro omonimo del 1959 di Shirley Jackson. La serie parla della storia della famiglia Crain e di come ogni suo componente affronta le conseguenze che hanno riportato nella loro vita dopo l’aver vissuto a Hill House all’inizio degli anni 90.

La scelgo perché a mio parere è la miglior serie televisiva di genere horror che sia mai stata prodotta ad oggi.

Scena preferita: tratta dall’ultimo episodio in cui le due sorelle maggiori da adulte si dirigono verso Hill House e lungo il tragitto, in macchina, hanno una discussione che si accende sempre di più per poi culminare in un jump-scare veramente ben studiato. Ciò che mi piace della scena è sostanzialmente quello che avviene subito dopo, le due sorelle si riconciliano tra le lacrime quasi a non curarsi di quello che hanno appena vissuto.”

The Haunting of Bly Manor (2020)

Per Matilde, la serie TV perfetta per Halloween è ‘Haunting of Bly Manor‘ (2020): ‘Giro di vite‘, da cui la serie è tratta, è il mio racconto gotico preferito. Aggiungeteci Victoria Pedretti e il gioco è fatto!

Londra, Inghilterra, 1987. La giovane insegnante americana Dannielle Clayton viene assunta da Lord Henry Wingrave per fare da istitutrice ai due nipoti, residenti a Bly Manor, la tenuta di famiglia, nell’Essex.

Il mio preferito, quello che considero il più terrificante, è il quinto episodio, intitolato ‘l’altare dei morti‘. Raccontato dal punto di vista di Hannah Grose, la governante, ripercorre eventi vissuti dalla donna in un eterno ritorno da cui non riesce ad uscire.”

Si conclude qua la nostra lista dei 20 film horror perfetti per Halloween. Ci sono anche i vostri preferiti in questa lista? Se abbiamo dimenticato qualcosa, fatecelo sapere su Instagram o Facebook!

Se vi piace il cinema horror e il cinema fantastico, non dimenticate di visitare la pagina del Lucid Dream Festival, un festival cinematografico totalmente dedicato al cinema fantastico!

POTREBBERO INTERESSARTI

Articoli correlati

POPOLARI

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi aggiornamenti sui nostri contenuti e le nostre attività. Vuoi davvero perdere qualche articolo?