venerdì, Gennaio 27, 2023
NewsMercoledì: nuovo record su Netflix

Mercoledì: nuovo record su Netflix

Chi non ha visto in queste ultime settimane la danza di Mercoledì, probabilmente vive sotto una roccia. La serie firmata Tim Burton segna un nuovo record su Netflix, sbaragliando la concorrenza.

Mercoledì, nuovo record su Netflix: supera Dahmer.

Dopo tre settimane dall’uscita della serie, i suoi numeri continuano a salire. Il personaggio della Famiglia Addams interpretato da Jenna Ortega, a quanto pare, ha stregato il pubblico non soltanto con la sua danza: Mercoledì è ufficialmente diventata la terza serie ad aver superato il miliardo di ore di streaming su Netflix. Fino ad oggi soltanto Squid Game e Stranger Things 4 avevano superato questo record.

Netflix misura la popolarità di una serie basandosi sui dati dei primi 28 giorni di streaming. Su questa base, Mercoledì ha appena superato Mostro: la storia di Jeffrey Dahmer, arrivando ad essere la seconda serie in lingua inglese più popolare di sempre, superata soltanto da Stranger Things 4.

È probabile che Stranger Things 4 con il suo 1 miliardo e 352 milioni di ore di streaming si tenga stretto il proprio posto sul podio: infatti le due serie hanno una durata diversa, Mercoledì circa 7 ore, mentre Stranger Things 4, 13 ore. Quasi il doppio. La serie di Tim Burton però, sempre basandosi su questi numeri e aiutandoci con un po’ di matematica, ha già avuto molti più spettatori.

Jenna Ortega in Mercoledì (2022)
Jenna Ortega in Mercoledì (2022).

Le ragioni della popolarità

Viene da interrogarsi sul perché Mercoledì segni questo nuovo record su Netflix e come mai, con ogni probabilità, continuerà a segnarne altri. In primo luogo possiamo pensare al pubblico: la serie di Tim Burton viene vista da tutti, teen e adulti, a differenza di Dahmer, che ha un target più limitato.

Sia la Famiglia Addams che il nome di Tim Burton hanno su di noi, nati negli anni ’90, un fascino nostalgico. Mentre sulle nuove generazioni la serie riesce a vincere grazie a una storia che parla degli ultimi, degli esclusi (un po’ discutibile, visto che il personaggio è bello, magro, curato e intelligente). Insomma, si tratta di un prodotto trasversale, che appaga un pubblico molto vasto.

Una seconda ragione è da ritrovarsi nella viralità: volente o nolente, tutti abbiamo visto la scena del ballo di Mercoledì e ci siamo incuriositi. Un po’ come accadde qualche tempo fa con la canzone We don’t talk about Bruno di Encanto.

Insomma, la serie gode del successo che si merita, non a caso ha ricevuto anche diverse nomination ai Golden Globe Awards 2023. Non resta che rimanere in attesa per vedere quali altri record segnerà.

POTREBBERO INTERESSARTI

Articoli correlati

POPOLARI

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi aggiornamenti sui nostri contenuti e le nostre attività. Vuoi davvero perdere qualche articolo?