martedì, Gennaio 31, 2023
CinemaI film su Netflix da vedere almeno una volta nella vita

I film su Netflix da vedere almeno una volta nella vita [gennaio 2023]

Una lista sempre aggiornata e divisa per generi di tutti i film da vedere presenti sul catalogo Netflix

Il catalogo di Netflix Italia, con i suoi quasi 7000 titoli, può essere un labirinto. A chi non è capitato di passare decine di minuti a sfogliare i film senza sapere quale scegliere? A me di sicuro. Per questo ho deciso di stilare questa breve lista: una specie di mappa che possa guidarti nei momenti di indecisione. Una lista, divisa per generi, dei migliori film su Netflix da vedere almeno una volta nella vita.

I 27 film su Netflix da vedere almeno una volta nella vita [aggiornato a gennaio 2023]

Il catalogo di Netflix è sempre in fermento, quindi aggiorneremo costantemente questa lista con tutti i nuovi arrivi e tutti i titoli che verranno rimossi. Per aiutarti nella navigazione, abbiamo deciso di suddividere i film per generi.

Film classici e imperdibili

Il Padrino (1972) e Il Padrino – Parte II (1974)

Marlon Brando ne Il Padrino (1972)
Marlon Brando ne Il Padrino (1972)

Iniziamo con i classici. E non c’è miglior modo che iniziare con il primo e il secondo capitolo della celebre trilogia di Francis Ford Coppola. Lasciati trascinare nella vita turbolenta di Don Vito Corleone (Marlon Brando) e di suo figlio Michael (Al Pacino).

I primi due capitoli, disponibili su Netflix, sono probabilmente i migliori. Soprattutto la II parte, vincitrice di 6 Oscar su 11 nomination. L’intera trilogia dura quasi 10 ore, quindi preparati all’impresa, ma te lo assicuro: non te ne pentirai.

Guardali su Netflix: Il padrino, Il Padrino – Parte II

Pulp Fiction (1994)

Uma Thurman in Pulp Fiction (1994)
Uma Thurman in Pulp Fiction (1994)

Probabilmente uno dei film più celebri di Quentin Tarantino, con Uma Thurman, John Travolta e Samuel L. Jackson. È difficile elencare tutte le scene iconiche della pellicola: il ballo tra Vincent e Mia; l’overdose; Ezechiele 25:17. Insomma, praticamente tutto il film è iconico.

L’Academy, che solitamente snobba i prodotti di Tarantino, in questo caso ha deciso di conferirgli un meritatissimo Oscar per la miglior sceneggiatura originale.

Guardalo su Netflix

Scarface (1983)

Al Pacino in Scarface (1983)
Al Pacino in Scarface (1983)

Al Pacino di nuovo nel ruolo di un gangster, Tony Montana, nel capolavoro di Brian De Palma. Un film dove troverai tutti gli eccessi di cui hai bisogno: droga, belle donne, lusso, volgarità e tanta, tanta violenza.

Il film è il remake dell’omonimo film del 1932 e la sua ricezione all’uscita è stata tiepida da parte delle critica, ma, come spesso accade, l’opinione nel tempo è cambiata: è inserito infatti nella lista dei 10 migliori film di gangster americani dell’American Film Institute.

Guardalo su Netflix

Il Signore degli Anelli – La trilogia (2001-2003)

Il signore degli anelli - La compagnia dell'Anello (2001)
Il signore degli Anelli – La compagnia dell’Anello (2001)

Per continuare la lista dei migliori film su Netflix da vedere almeno una volta nella vita, un colossal senza tempo. E non così per dire: a quasi 25 anni dalla sua uscita, la trilogia de Il Signore degli Anelli, rappresenta ancora l’eccellenza nel campo degli effetti speciali e non solo.

La compagnia di hobbit, elfi, nani e maghi diretta da Peter Jackson, non solo è amata da tutto il pubblico, ma quasi all’unanimità anche dalla critica. La trilogia ha infatti raccolto in totale ben 17 Oscar, di cui 11 soltanto dall’ultimo capitolo. Anche in questo caso preparati: l’intera trilogia dura quasi 10 ore.

La compagnia dell’Anello, Le due torri, Il ritorno del Re

Taxi Driver (1976)

Robert De Niro in Taxi Driver (1976)
Robert De Niro in Taxi Driver (1976)

«Ma dici a me? Ehi con chi stai parlando?» Sì, parlo con te: se ancora non hai visto Taxi Driver, recuperalo subito. Il film di Martin Scorsese con Robert De Niro è considerato all’unanimità uno dei film più importanti della storia del cinema. Racconta la storia dello spiantato Travis che perde la testa per Betsy. Sì, ma la perde veramente fino a impazzire.

La celebre scena allo specchio, forse quella più famosa del film, è stata improvvisata da De Niro. Come non aggiungerlo quindi tra i migliori film su Netflix da vedere almeno una volta nella vita?

Guardalo su Netflix

Forrest Gump (1994)

Tom Hanks in Forrest Gump (1994)
Tom Hanks in Forrest Gump (1994)

Il capolavoro di Robert Zemeckis con Tom Hanks racconta la vita di Forrest Gump. La sua vita è un po’ come una scatola di cioccolatini, con tanti gusti diversi. Infatti, Forrest sarà una stella del ping-pong, parteciperà alla guerra nel Vietnam, incontrerà alcuni tra i personaggi più influenti del XX secolo.

Il film ha ricevuto 13 candidature agli Oscar, vincendone ben 6.

Guardalo su Netflix


Migliori film italiani

Dogman (2018)

Marcello Fonte in Dogman (2018)
Marcello Fonte in Dogman (2018)

Iniziamo la categoria dei migliori film su Netflix da vedere almeno una volta nella vita con il pluripremiato Dogman di Matteo Garrone. Il film si ispira a un fatto di cronaca realmente accaduto, conosciuto come il delitto del Canaro.

Il Canaro, interpretato da Marcello Fonte, è un uomo tranquillo che si trova coinvolto come complice in un furto che gli rovinerà la vita. Dopo un anno di carcere inizierà a meditare la sua vendetta nei confronti di chi lo ha incastrato.

Il film, premiatissimo nei festival europei, è stato ignorato dall’Academy, ma questo non lo rende meno meritevole. Guardare per credere.

Guardalo su Netflix

È stata la mano di Dio (2021)

Filippo Scotti, Teresa Saponangelo e Toni Servillo in È stata la mano di Dio (2021)
Filippo Scotti, Teresa Saponangelo e Toni Servillo in È stata la mano di Dio (2021)

La lista continua con tre film di Paolo Sorrentino. Il regista è tra i più amati e odiati dal pubblico, ma la critica, invece, è unanime nel considerarlo uno dei migliori registi italiani contemporanei.

Il suo ultimo film, È stata la mano di Dio, è una struggente autobiografia del regista. Racconta la sua adolescenza, i suoi lutti e le sue ispirazioni. È uno dei film più intimi e riflessivi di Sorrentino, a chi non è piaciuta La Grande Bellezza chiedo di dare una possibilità a questo film.

Guardalo su Netflix

La grande bellezza (2013)

Toni Servillo ne La grande bellezza (2013)
Toni Servillo ne La grande bellezza (2013)

Altro film premiatissimo tra i migliori film su Netflix da vedere almeno una volta nella vita. Non solo un Oscar come miglior film straniero, ma anche un Golden Globe, 4 European Film Award, 18 nomination ai David di Donatello, di cui 9 premi. Insomma, decisamente un film da recuperare il prima possibile, se ancora non l’hai visto.

La grande bellezza segue la storia del suo protagonista Joe Gambardella, interpretato da Toni Servillo, giornalista dell’alta società romana. Il film alterna le riflessioni esistenziali alla movida romana. Per questo e per la sua narrazione non troppo lineare, è stato accusato di aver attinto un po’ troppo da La Dolce Vita di Fellini. Ma chi siamo noi per giudicare?

Guardalo su Netflix

Il divo (2008)

Toni Servillo ne Il Divo (2008)
Toni Servillo ne Il Divo (2008)

Chiudiamo questa tripletta di film di Sorrentino con il mio preferito in assoluto. Il divo, interpretato ancora da Toni Servillo, parla del criptico e ironico Giulio Andreotti, personaggio chiave della politica italiana del XX secolo. Non ti far spaventare: è tutt’altro che un film noioso e politico, supera la tua avversione iniziale e dagli una possibilità.

È il suo lavoro più teatrale, forse, e uno tra i più intriganti. Il regista ha cercato di replicare il successo de Il divo qualche anno più tardi, con Loro, film incentrato su Berlusconi. Un altro bel film, senza dubbio, ma non ai livelli di questo.

Guardalo su Netflix

La vita è bella (1997)

Giorgio Cantarini, Nicoletta Braschi e Roberto Benigni ne La vita è bella (1997)
Giorgio Cantarini, Nicoletta Braschi e Roberto Benigni ne La vita è bella (1997)

Roberto Benigni è un altro personaggio controverso del panorama cinematografico italiano. C’è chi lo ama (e sono in tanti, soprattutto dopo la sua Divina Commedia) e chi non lo sopporta. Il suo film La vita è bella, invece, lo amano proprio tutti: 13 nomination ai David di Donatello e 9 vittorie; 7 candidature agli Oscar, di cui 3 vinti.

Il film parla di un uomo ebreo che viene deportato con la sua famiglia in un lager. Nel campo di concentramento, l’uomo farà di tutto per far credere al figlio che quello che avviene sia tutto un grande gioco a premi.

Sarà un po’ di nostalgia perché quando uscì ero un bambino, ma a ripensarci mi viene sempre da piangere (e anche da ridere, sì, ma sempre piangendo).

Guardalo su Netflix

Fantozzi (1975)

Paolo Villaggio in Fantozzi (1975)
Paolo Villaggio in Fantozzi (1975)

Sembra assurdo, lo so, ma ci sono persone che non hanno ancora mai visto Fantozzi e che sembrano pure disinteressate. Questo è il mio ultimo atto di convincimento nei confronti di quelle persone: per favore, cedete e guardatelo!

Vi chiedo solo di guardare il primo film, eh, diretto da Luciano Salce. Lasciate perdere gli altri per ora e magari anche per sempre, però questo guardatelo. Non potete non innamorarvi del pantheon di personaggi assurdi che vivono nell’universo dello sfigato ragionier Ugo Fantozzi.

Guardalo su Netflix

Non ci resta che piangere (1984)

Roberto Benigni e Massimo Troisi in Non ci resta che piangere (1984)
Roberto Benigni e Massimo Troisi in Non ci resta che piangere (1984)

Ancora Benigni e ancora una commedia, per aiutare la transizione verso la prossima categoria dei migliori film di Netflix da vedere almeno una volta nella vita.

Qua Roberto Benigni, affiancato sia dietro la camera che davanti da Massimo Troisi, si trova ad affrontare un viaggio nel tempo, fino al Medioevo, dove dovrà fare i conti con la difficoltà dell’epoca. Il duo dovrà cercare un modo per tornare al loro tempo.

Il film fu un grandissimo successo per il pubblico, ma non così tanto per la critica.

Guardalo su Netflix


Film commedia

Ritorno al futuro (1985)

Michael J. Fox in Ritorno al futuro (1985)
Michael J. Fox in Ritorno al futuro (1985)

Iniziamo questa categoria dei migliori film su Netflix da vedere almeno una volta nella vita con una pellicola che poteva essere inserita anche nella categoria “classici”. Ritorno al futuro di Robert Zemeckis, è il primo capitolo della trilogia cult degli anni ’80.

Il giovane Marty McFly (Michael J. Fox) aiuta il suo amico Doc (Christopher Lloyd) con i suoi eccentrici esperimenti, uno dei quali riguarda viaggi nel tempo al volante dell’iconica DeLorean.

Guardalo su Netflix

Monty Python e il Sacro Graal (1975)

Monty Python e il Santo Graal (1975)
Monty Python e il Santo Graal (1975)

Continuiamo la lista con un film del gruppo comico dei Monty Python. Monty Python e il Sacro Graal è la derilante storia di Re Artù e dei suoi cavalieri alla ricerca del Sacro Graal. È una rivisitazione surreale della storia medievale inglese, raccontata a colpi di sketch e di british humor.

Il film è stato trasformato in un musical di grande successo dal titolo Spamalot interpretato da Tim Curry.

Guardalo su Netflix

Brian di Nazareth (1979)

Brian di Nazareth (1979)
Brian di Nazareth (1979)

Ancora un film dei Monty Python (ne avrei aggiunti altri se fossero stati disponibili su Netflix). Ho già consigliato Brian di Nazareth nella nostra lista dei migliori film di Natale e non trovo una buona ragione per non farlo di nuovo.

In realtà non è propriamente un film di Natale, ma una parodia dei film biblici che girano in tv durante quel periodo. La pellicola racconta la storia di Brian, che viene scambiato per il Messia e sarà costretto ad affrontare tutte le immaginabili conseguenze della sua inaspettata fama.

Guardalo su Netflix

Benvenuti a Zombieland (2009)

Jesse Eisenberg in Benvenuti a Zombieland (2009)
Jesse Eisenberg in Benvenuti a Zombieland (2009)

Un film di transizione per chiudere questa categoria dei migliori film su Netflix da vedere almeno una volta nella vita. Si tratta di una commedia, sì e anche ben fatta. Ma i suoi contorni non sono troppo ben definiti e si mischiano con quelli horror, come si può intuire dal titolo.

La trama è tra le più classiche per un film sull’apocalisse zombie: un gruppo di sopravvissuti cerca un luogo sicuro e sul suo cammino si imbatte in situazioni pericolose, spaventose e divertenti.

Non è l’unico nel suo genere, anzi, segue le orme del più acuto (anche se non sembrerebbe dal titolo) L’alba dei morti dementi, che purtroppo non è disponibile su Netflix, ma che ti consiglio di recuperare.

Guardalo su Netflix


Film Horror

Midsommar (2019)

Midsommar (2019)

In questa categoria mi sento piuttosto a casa e la voglio aprire con un film che, anche se non è tra i miei preferiti, ha riscosso grande successo tra il pubblico più giovane (ahimè, forse è per quello che con me ha attecchito di meno). Sto parlando di Midsommar, il secondo film di Ari Aster.

Dopo il debutto con il botto di Hereditary, Aster ci trascina nell’oscuro folklore nordico. La partecipazione a quello che sembra un innocente festival pagano, si trasforma ben presto in un incubo, con riti sempre più cruenti e spietati.

Proprio in questi giorni è stato rilasciato il trailer del suo prossimo film, Beau is Afraid, che ovviamente attendiamo con impazienza.

Guardalo su Netflix

Hannibal (2001)

Anthony Hopkins in Hannibal (2001)
Anthony Hopkins in Hannibal (2001)

La saga de Il silenzio degli innocenti è tra le più popolari, con ampio favore di pubblico e critica. Uno dei pochi nel suo genere a portare casa ben 5 statuette agli Oscar 1992.

Memorabile l’interpretazione di Anthony Hopkins, nei panni di Hannibal Lecter. In questo episodio l’efferato serial killer cannibale, di nuovo libero, è ricercato da FBI e da una sua vittima superstite. E nel triangolo di questa caccia all’uomo non potrà mancare Clarice (Julianne Moore) l’agente con cui, già da Il silenzio degli innocenti, Hannibal instaura un morboso rapporto.

Guardalo su Netflix

Hostel (2005)

Jan Vlasák, Derek Richardson in Hostel (2005)

Sei a stomaco vuoto? Per affrontare questo film, ti consiglio di esserlo. Diciamo che al regista Eli Roth, non piacciono le cose facilmente digeribili. E Hostel non fa eccezione.

Tre amici americani vanno in Slovacchia e si trovano intrappolati in un cruento giro gestito da un’organizzazione che paga per uccidere le persone.

Sì, be’, non c’è molto di più da dire. Roth ha tirato in ballo la critica alla società americana che non conosce il mondo al di fuori del proprio giardino. Ma insomma, il film si basa su splatter e violenza, non vale la pena arrovellarsi per trovare qualche messaggio filosofico.

Guardalo su Netflix

Lo squalo (1975)

Roy Scheider ne Lo Squalo (1975)
Roy Scheider ne Lo Squalo (1975)

Continuiamo la selezione dei migliori film su Netflix da vedere almeno una volta nella vita, con un grande classico della suspense (chi non ha sentito la musichetta leggendo il titolo?): Lo squalo.

Il film, diretto da Steven Spielberg, è il chiaro esempio di come il regista sia tra i più malleabili registi mai esistiti. La storia è semplice: uno squalo bianco terrorizza una cittadina costiera e un gruppo di uomini cerca di ucciderlo. Ma la realizzazione e la costruzione della tensione sono esemplari, degne di Hitchcock. Non a caso, la pellicola vincerà 3 premi Oscar.

Guardalo su Netflix

Dracula di Bram Stoker (1992)

Gary Oldman e Keanu Reeves in Dracula di Bram Stoker (1992)
Gary Oldman e Keanu Reeves in Dracula di Bram Stoker (1992)

La storia di Dracula la conosciamo tutti. È stato trasposto decine di volte sullo schermo e non stanca mai. Ma questa versione, diretta da Francis Ford Coppola e con un cast stellare (Gary Oldman, Keanu Reeves, Winona Ryder, Anthony Hopkins) è decisamente la più riuscita.

Il look del vecchio Dracula, quando accoglie Jonathan Harker nel suo castello in Transilvania, resta impresso nella storia del cinema. Non a caso il film vincerà il Premio Oscar per miglior trucco e migliori costumi. Il film è anche nella nostra lista dei 20 film perfetti per Halloween.

Guardalo su Netflix

L’evocazione – The Conjuring (2013)

L'evocazione - The conjuring (2013)
L’evocazione – The conjuring (2013)

Chi mi conosce sa che sono molto critico per i film horror, soprattutto per quanto riguarda quelli più recenti. Ebbene, quando ho visto per la prima volta L’evocazione, sono rimasto interdetto: mi è piaciuto.

Il film, ispirato ai racconti di Ed e Lorraine Warren, due ricercatori di paranormale, racconta uno dei loro casi. I due coniugi acchiappa-fantasmi dovranno vedersela stavolta con una casa infestata nel New England.

Il regista James Wan, già conosciuto agli amanti del genere per Saw – L’enigmista e Insidious, conferma in questo film di essere uno dei migliori registi horror contemporanei.

Guardalo su Netflix

La nona porta (1999)

Johnny Depp ne La nona porta (1999)

Roman Polanski è uno dei registi che amo di più. Da sempre si occupa più o meno velatamente di cinema horror (pensiamo a Rosemary’s Baby, così, tanto per dirne uno). Ne La nona porta, lo fa apertamente. Con successo? Sni.

Il film racconta la storia di un esperto di libri antichi (interpretato da Johnny Depp) a cui viene chiesto di indagare su un antico testo intitolato Le nove porte del Regno delle Ombre. L’indagine si rivelerà essere su qualcosa di molto più oscuro, non soltanto su un libro raro.

Il film tiene incollati allo schermo. La mano di Polanski c’è e si vede. Certo, ogni tanto si perde in cliché più o meno voluti che oggi potrebbero anche strappare un mezzo sorriso. Ma gli appassionati del genere dovrebbero vederlo almeno una volta nella vita.

Guardalo su Netflix

Abbiamo dimenticato qualche titolo? La lista è in costante aggiornamento, quindi suggerisci pure i tuoi film preferiti sui nostri canali social, Instagram e Facebook.

POTREBBERO INTERESSARTI

Articoli correlati

POPOLARI

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi aggiornamenti sui nostri contenuti e le nostre attività. Vuoi davvero perdere qualche articolo?